Descrizione

La cattedrale di Matera conosciuta anche come Cattedrale della Madonna della Bruna e di Sant’ Eustachio è situata sulla Civita. Il suo stile è Romanico Pugliese e risale al XIII secolo.

Un po di storia

Terminata nel 1270 la nuova cattedrale fu collocata per sovrastare tutte le abitazioni che all’epoca popolavano la Civita. Per fare in modo che svettasse su tutto il circondario fu necessario alzare La base su cui è costruita per oltre sei metri. Questo ha reso possibile ancora oggi pote vedere la cattedrale da qualsiasi punto del centro storico.

Prima di essere intitolata alla Madonna della Bruna e di Sant’ Eustachio, Questo monumento fu intitolato a Santa maria dell’Episcopio e ancor prima a Santa maria di Matera.

Per oltre 13 anni la Cattedrale di Matera ha subito una serie di interventi di consolidamento per renderla più sicura ed è stata completamente ristrutturata. Il 5 Marzo 2016 il duomo è stato restituita alla città e ai numerosi visitatori che ogni giorno visitano questo monumento.

 Interni Cattedrale

La cattedrale al suo interno conserva numerose opere come stucchi affreschi e sculture. Questo luogo di culto ha subito al suo interno numerose modifiche seguendo quelli che erano i periodi artistici che si vivevano infatti molti stucchi sono stati realizzati successivamente.

Anche l’altare maggiore è stato restaurato in passato. Con molta probabilità esistono sotto l’intonaco numerosi affreschi come quello quello del giudizio finale riaffiorato durante alcuni lavori di restauro.

La pianta interna della cattedrale è a Croce Latina a tre navate con quella centrale superiore a quelle esterna che sono separate dalla prima da 10 colonne con capitelli in pietra  che formano le classiche arcate. Guardando l’altare dall’ingresso principale non si può fare a meno di notare la bellezza di questo luogo di curo soprattutto dopo il suo restauro.

La Cattedrale di Matera conserva gelosamente un antico presepe In pietra realizzato da Altobello Persio

Esterni Cattedrale

Il Duomo di Matera , come il resto dei sassi è realizzato in tufo. La sua collocazione gli permette di essere ammirato anche a distanza. Ben visibili e più decorate sono la facciata frontale e quella a destra. nella prima è collocata la porta maggiore e il rosone centrale a sedici raggi. Sul fianco destro ce affaccia su Piazza Duomo si accede alla chiesa tramite due portoni minori che sono Porta Piazza e la Porta dei Leoni.

Orari

GiornoAperturaChiusura
Lunedì10:0020:00
MartedìChiusoChiuso
Mercoledì10:0020:00
Giovedì10:0020:00
Venerdì10:0020:00
Sabato10:0020:00
Domenica10:0020:00

Location

Reviews

8.5 Superb Based on 0 reviews
5 stars
4 stars
3 stars
2 stars
1 stars

Leave a Review

Sign In